CREPES (RICETTA BASE)

Tempo: min 50

Ingredienti per 8 crepes

3 uova, un cucchiaio di zucchero, sale, due cucchiai di farina, un bicchiere di latte, burro

Sbattete in un piatto le tre uova con lo zucchero e una piccolissima presa di sale se si tratta di crepes da usare per una ricetta dolce (aumenterete invece la dose di sale, nel caso si tratti di un piatto salato, eliminando, lo zucchero); in un altro piatto stemperate accuratamente la farina con il latte, versandolo poco alla volta in modo da evitare eventuali grumi; quando vedrete il composto ben liscio e omogeneo incorporatevi le uova, sbattendo il tutto per qualche secondo con una forchetta o una frusta.

A questo punto potete cominciare la cottura delle crepes. Occorre un apposito padellino ( meglio se del tipo antiaderente), largo non più di 15 cm di diametro (per crepes dolci, potete anche usare il tipo più piccolo, con il diametro di 12 cm) nel quale metterete una nocciolina di burro che farete sciogliere, ma non scurire troppo; quindi versatevi un mestolino di composto sufficiente a coprire il fondo del padellino, fate rapprendere la crepe da un lato (attenzione a non lasciarla dorare troppo) e rivoltatela dall’altra parte con una paletta, in modo che prenda un leggero colore.

Poi con delicatezza fatela scivolare dal padellino in un piatto. Preparate tutte le altre crepes con lo stesso procedimento, ricordandovi di aggiungere ogni volta una nocciolina di burro.

BUDINO DI FRAGOLE AL KIRCH

TEMPO: 1 ora e 30 minuti

Ingredienti per 4 persone

sei etti di fragole, mezzo chilo di zucchero, venti grammi di zucchero, venti grammi di burro, quattro albumi, cinque fogli di colla di pesce, kirsch, una tazza di crema pasticcera.

Per la crema pasticcera:

TEMPO: 30 minuti

sei tuorli, un etto e mezzo di zucchero, mezz’etto di farina, mezzo litro di latte, sale

Scaldare il latte. A parte in una casseruola lavorare i tuorli con lo zucchero fino a renderli ben spumosi e montati; incorporatevi quindi la farina e un pizzico di sale e diluite con il latte caldo aggiunto a poco a poco.

Cuocere a fiamma moderata e far bollire la crema per qualche minuto, continuando a mescolare perché non attacchi sul fondo. Quando si sarà ben addensata toglierla dal fuoco e versarla in una terrina e lasciarla raffreddare mescolando ogni tanto.

Per il budino:

Mondare le fragole, versarle in una terrina, spruzzarle con alcuni bicchierini di kirsch e lasciarle a macero per una mezz’ora.

Ammollare la colla di pesce in acqua fredda. Versare lo zucchero in una casseruolina, unitevi mezzo litro circa di acqua, metterlo su fuoco moderato e lasciarvelo fino a quando si sarà ottenuto uno sciroppo denso (non deve colorire); toglierlo dal fuoco, incorporatevi la colla di pesce scolata e strizzata, immergete il recipiente in acqua fredda, quindi profumare con due bicchierini di kirsch continuando a mescolare con una frustina fino a quando lo sciroppo sarà quasi completamente freddo.

Completare con gli albumi montati a neve ben ferma. Imburrare uno stampo da budino con un foro centrale, fare sul fondo uno strato di fragole, versatevi dentro una metà del composto e mettete in frigorifero fin quandosi sarà un poco solidificato; fare un secondo strato di fragole e terminare con il rimanente composto.

Tenere in frigorifero per almeno tre ore, quindi immergete lo stampo per un attimo in acqua calda e sformare il budino su un piatto.

Servire a parte la crema pasticcera.

 

TORTA SOFFICE

Tempo ore 1 e 15 minuti

Ingredienti per 6 persone

3 uova, margarina, 125 gr di farina, 50 gr di amido di mais, 150 gr di zucchero semolato, una bustina di zucchero vanigliato, 8 mezze albicocche sciroppate, 8 piccoli amaretti, 120 gr di marmellata di albicocche, mezzo li di kirsch, un dl di spumante dolce, 50 gr di mandorle a lamelle tostate, sale

Sbattete i tuorli con 3 cucchiai di acqua bollente, poi unite gradatamente lo zucchero semolato e sbattete con una frusta elettrica finchè il composto sarà spumoso. Montate gli albumi a neve con un pizzico di sale, unite lo zucchero vanigliato e sbatte ancora. Mettete gli albumi sopra i tuorli sbattuti e setacciatevi sopra la farina mescolata con l’amido di mais e incorporatelo delicatamente. Versate la pasta in uno stampo a cerniera unto con margarina e foderato di carta da forno anch’essa unta con margarina e cuocete a forno già caldo a 190° per 30 minuti.

Togliete la torta dal forno, sformatela e fatela raffreddare. Tagliatela in 2 dischi e inzuppateli con un miscuglio di spumante e kirsch. Appoggiate il disco corrispondente alla parte alta della torta sul fondo di un piatto da portata, spalmatelo con la marmellata, distribuite le albicocche a fettine e coprite con il secondo disco di pasta.

Cospargete di amaretti sbriciolati e a piacere, con zucchero a velo. Distribuite al centro del dolce le mandorle.

CREMA DI RICOTTA AL CAFFE’

Tempo minuti 15

Ingredienti per 4 persone

400 gr di ricotta romana, una tazzina di caffè freddo ristretto, un cucchiaio di cacao dolce, 4 cucchiai di zucchero, 2 cucchiai di liquore al caffè, biscottini “lingue di gatto” per guarnire

Se avete la ricotta in casa tenetela in frigorifero fino all’ultimo momento in modo che il dessert risulti ben fresco, se invece l’avete appena acquistata mettetela nel frizer per 5 minuti. Disponetela poi in una terrina, unitevi lo zucchero e lavoratela a crema per qualche istante con un frullatore a immersione.

Incorporatevi quindi il caffè freddo, il liquore al caffè e mescolate di nuovo con il frullatore: dovrete ottenere un composto morbido e cremoso che suddividerete in coppette ( anche queste tenute nel frezer per una decina di minuti)

Cospargete ogni porzione di ricotta con il cacao, poi decorate con uno o due biscottini (ottime le lingue di gatto)