CREMA DI AVOCADI

TEMPO: min 35

Ingredienti per 4 persone

2 cipolle, un porro, 2 spicchi d’aglio, 30 gr di burro, 2 cucchiai di olio, un litro di brodo (meglio se di carne o di pollo), 3 uova, un avocado maturo di 250 gr, crostini di pane, sale, pepe

Tritate finemente le cipolle, l’aglio e il porro prima mondati e lavati; Metteteli in una casseruola con l’olio e il burro a disposizione. Fate soffriggere pianissimo finchè il trito sarà ben appassito; poi bagnate con il brodo e fatelo cuocere per 20 minuti, a fuoco basso. Passatelo quindi al setaccio, schiacciando bene le verdure con un cucchiaio. In una terrina mettete gli albumi e versatevi sopra il brodo, sbattendo con una frusta. Ripassate al setaccio, raccogliendo il brodo in una terrina. Aprite a metà l’avocado, estraete il nocciolo centrale, poi sbucciate il frutto. Frullate la polpa e unitela ai tuorli in un altra terrina; mescolate e diluite con un quarto del brodo rimasto; fate scaldare per qualche istante, regolate di sale, pepate e servite subito con crostini di pane a piacere.

RISOTTO DEL GOLFO

Tempo: ore 1

Ingredienti per 4 persone

4oo gr di tonno fresco, 2 cipolle, una carota, una costola di sedano, una scatola di pelati da 450 gr,

4 cucchiai di olio, 350 gr di riso, 2 cucchiai di curry, mezza bustina di zafferano, un ciuffo prezzemolo, sale, qualche grano di pepe.

Mondate, lavate se occorre e affettate una cipolla, la carota e il sedano. Mettete in una casseruola un litro e mezzo scarso di acqua leggermente salata, unitevi le verdure, un rametto di prezzemolo lavato e qualche grano di pepe schiacciato. Portate ad ebollizione. Quindi immergete il tonno nel brodo e lasciatelo cuocere a fuoco moderato per circa un quarto d’ora.

Dopodichè togliete il tonno dal recipiente con una schiumarola, lasciatelo intiepidire, privatelo della pelle e tagliatelo a tocchetti. Filtrare il brodo di cottura del pesce e tenetelo in caldo. Mondate e affettate finemente la seconda cipolla, mettetela in una casseruola con l’olio, fatela leggermente rosolare e unite il riso; Lasciatelo tostare per qualche istante, quindi unite il curry e i pelati prima tritati grossolanamente.

Mescolate e cominciate ad aggiungere poco per volta il brodo di cottura del tonno filtrato.Portate a cottura il riso aggiungendovi il brodo necessario. 5 minuti prima del termine di cottura regolate di sale, unite al risotto i tocchetti di tonno e lo zafferano sciolto in un poco di brodo. Togliete il recipiente dal fuoco e cospargete il risotto mezzo cucchiaio di prezzemolo lavato e tritato.

CREPES (RICETTA BASE)

Tempo: min 50

Ingredienti per 8 crepes

3 uova, un cucchiaio di zucchero, sale, due cucchiai di farina, un bicchiere di latte, burro

Sbattete in un piatto le tre uova con lo zucchero e una piccolissima presa di sale se si tratta di crepes da usare per una ricetta dolce (aumenterete invece la dose di sale, nel caso si tratti di un piatto salato, eliminando, lo zucchero); in un altro piatto stemperate accuratamente la farina con il latte, versandolo poco alla volta in modo da evitare eventuali grumi; quando vedrete il composto ben liscio e omogeneo incorporatevi le uova, sbattendo il tutto per qualche secondo con una forchetta o una frusta.

A questo punto potete cominciare la cottura delle crepes. Occorre un apposito padellino ( meglio se del tipo antiaderente), largo non più di 15 cm di diametro (per crepes dolci, potete anche usare il tipo più piccolo, con il diametro di 12 cm) nel quale metterete una nocciolina di burro che farete sciogliere, ma non scurire troppo; quindi versatevi un mestolino di composto sufficiente a coprire il fondo del padellino, fate rapprendere la crepe da un lato (attenzione a non lasciarla dorare troppo) e rivoltatela dall’altra parte con una paletta, in modo che prenda un leggero colore.

Poi con delicatezza fatela scivolare dal padellino in un piatto. Preparate tutte le altre crepes con lo stesso procedimento, ricordandovi di aggiungere ogni volta una nocciolina di burro.

CREMA DI ASPARAGI AL PROSCIUTTO

TEMPO: min 20

Ingredienti per 4 persone

due scatole di crema di asparagi, un etto di prosciutto cotto, mezz’etto di emmental, un cucchiaio di prezzemolo tritato

Versare in una casseruola la crema di asparagi, unitevi la stessa quantità d’acqua e portare all’ebollizione, tritare il prosciutto e tagliare a dadini l’emmental.

Unire alla minestra il prosciutto e versarla nelle scodelle; cospargere con il formaggio e il prezzemolo e servire.